11 tipi di strategie di marketing online per le aziende nel 2023

Abbiamo messo insieme una guida completa a tutti i tipi di canali di marketing aziendale che dovete conoscere. Dateci un'occhiata!
Piotr Rysz
Cofondatore
facebooktwitterlinkedinn
tiktok v2
youtube
11 tipi di strategie di marketing online per le aziende nel 2023

Non preoccupatevi. Abbiamo creato una guida completa per aiutarvi a scegliere il miglior canale di marketing online per la vostra azienda.

Troverete una descrizione di tutti i canali digitali e una stima dei costi e dei tempi necessari per generare entrate per la vostra azienda. Dopo aver confrontato tutti i pro e i contro, otterrete un riepilogo finale di quale canale riteniamo sia il migliore.

Buon divertimento :)

Che cos'è il marketing digitale?

Iniziamo spiegando il termine "marketing digitale". Si tratta di tutte le attività promozionali che si svolgono esclusivamente online, ma che possono avvenire su diverse piattaforme e canali online. Il marketing digitale è tanto un annuncio in-app quanto un post su Facebook o un video su YouTube.

11 tipi di marketing digitale

Abbiamo delineato per voi dieci tipi di strategie di marketing digitale, indicando il costo di ciascun canale di marketing, il tempo necessario per vedere i risultati e l'impegno richiesto per guidare quel canale.

Inoltre, abbiamo suddiviso questi canali in:

Organici - quelli che si possono gestire senza investire denaro in pubblicità.

A pagamento - quelli che richiedono budget pubblicitari per essere visibili su Internet.

Indice dei contenuti

- Che cos'è il marketing digitale?

- 11 tipi di marketing digitale

- Marketing organico

- Marketing a pagamento

visibilità - immagine

Quanto è visibile il vostro profilo aziendale su Google

Controlla gratuitamente

Marketing organico

Con marketing organico ci riferiamo alla realizzazione di attività su Internet finalizzate, ad esempio, alla vendita di prodotti o servizi, ma senza sostenere alcun costo associato alla promozione aggiuntiva. L'unica moneta è il nostro lavoro, il nostro tempo o quello di un'agenzia che ingaggiamo ed eventualmente altri strumenti che ci permettono di portare a termine questo processo.

Di solito, per marketing organico si intendono gli sforzi di marketing a lungo termine, perché gli effetti non sono visibili immediatamente, ma possono durare per settimane, mesi o addirittura anni.

Vediamo il riepilogo.

1. Ottimizzazione dei motori di ricerca

L'ottimizzazione per i motori di ricerca (posizionamento del sito web) è l'insieme delle attività svolte all'interno del vostro sito web per aumentarne la posizione nei motori di ricerca sulle parole cruciali per la vostra attività che gli utenti del motore di ricerca digitano. Ad esempio, se fossi un dentista di New York, vorrei posizionarmi in alto per la parola dentista New York, perché i miei potenziali clienti digitano questa parola su Internet per trovare i servizi della mia azienda.

Quello che chiamiamo posizionamento di un sito web è, ad esempio, il posizionamento di un sito web:

  • Creare descrizioni di alta qualità per la vostra homepage, le pagine dei prodotti, le pagine dei servizi che rispondano alle linee guida della ricerca di Google.
  • Aggiunta di immagini di alta qualità e pertinenti al sito web.
  • Creare pagine dedicate a servizi o prodotti specifici.
  • Acquisizione di link che rimandano al nostro sito web da siti web tematicamente correlati, ad esempio da un blog sulle razze canine a un negozio che offre il miglior cibo per una determinata razza di cane.


Può farlo da solo?

In teoria, sì. In pratica, è complicato. Bisogna partire da una conoscenza almeno generale del marketing digitale e imparare a utilizzare strumenti analitici essenziali come Google Analytics e Google Search Console. Poi, dovrete acquistare e imparare gli strumenti che vi aiuteranno in questo processo, come Surfer SEO, uno strumento con il quale potrete creare contenuti ottimizzati per il vostro sito web o per un post sul blog. La ricerca delle parole chiave e la pianificazione richiedono molto tempo. Se decidete di intraprendere questo tipo di promozione, vi consigliamo di ingaggiare una buona agenzia SEO.

Nel prossimo articolo del blog, troverete una carrellata dei migliori strumenti di marketing online per le piccole imprese selezionati dagli esperti.

Surfer SEO - Content Editor - Uno strumento che aiuta a creare contenuti di alta qualità e ottimizzati per il nostro sito web.

Prezzo

A seconda del paese e della valuta, se volete che un'agenzia SEO vi aiuti a posizionare il vostro sito web, i costi partiranno da 500 (USA/UAD/GBP/PLN...) al mese e per un negozio online da 1500 (USA/UAD/GBP/PLN...) al mese e dipende da molti fattori.

I fattori principali che vengono presi in considerazione quando le agenzie fissano i prezzi per l'ottimizzazione dei motori di ricerca di un sito web sono:

  • Lo stato attuale del sito web e la sua visibilità su internet
  • Competitività nel settore
  • Area - se volete posizionare la vostra attività online all'interno di una città, in un certo raggio, in un'area specifica, o per l'intero paese o a livello globale
  • Il numero di parole chiave (l'entità dell'offerta dell'azienda) su cui si vuole ottenere un posizionamento elevato


Tempo

Il posizionamento di un sito web è un effetto a lungo termine e i titolari di aziende che optano per questo servizio devono essere pazienti. Di solito, l'agenzia può fornire una stima approssimativa del tempo necessario affinché il sito web sia visibile su Google e riceva traffico organico. Tuttavia, è impossibile posizionare un sito web in un mese. Il tempo minimo è di alcuni mesi, durante i quali si noterà un aumento del traffico e della visibilità online del sito.


Sforzo

Nonostante le apparenze, la SEO richiede molte conoscenze e molto tempo, il che la rende un canale molto impegnativo. Sarebbe utile imparare a creare contenuti ottimizzati e di qualità, imparare a costruire la struttura di un sito, ecc.

Ma se riuscite a posizionare uno dei vostri prodotti o servizi, questo può rimanere in prima posizione su Google per mesi.


Sommario: Pro e contro

+ Una volta posizionato, un servizio/prodotto può rimanere alto in Google per molto tempo.

+ È possibile posizionare il proprio sito/negozio su migliaia di parole chiave

+ Un investimento di uno o due anni può generare profitti per un altro anno o due anni.

- Richiede tempo

- I primi effetti sono visibili solo dopo alcuni mesi.

- Richiede un investimento iniziale significativo che si ripagherà non prima di qualche mese.

- Il posizionamento di un sito web richiede molte conoscenze tecniche e di marketing.


2. Posizionamento del profilo aziendale di Google

Il profilo aziendale di Google è il cosiddetto pin aziendale nelle mappe, che viene visualizzato nei risultati del motore di ricerca e nella vista della mappa quando si digita la parola, ad esempio, dentista New York. È visibile anche nell'applicazione Google Maps. Vi si possono trovare l'indirizzo, il numero di telefono, il sito web e altre informazioni necessarie sull'azienda.

Il posizionamento di un profilo aziendale su Google è simile al posizionamento di un sito web, ma è più semplice e meno impegnativo del posizionamento di un sito web.


Può farlo da solo?

Naturalmente! La creazione di un profilo aziendale su Google e la sua successiva manutenzione, ottimizzazione e posizionamento su Google è molto semplice da padroneggiare, il che vi permette di gestirlo e mantenerlo da soli - chi meglio di voi può prendersi cura del vostro profilo aziendale?

Se avete già un profilo aziendale su Google, potete innanzitutto verificarne la visibilità. Potete farlo utilizzando il programma gratuito strumento di verifica del posizionamento locale gratuito.

Controllo gratuito del rank locale - Controllo del rank del profilo aziendale di Google

Prezzo

NULLA - la creazione del profilo aziendale su Google e la sua successiva manutenzione (se lo fate da soli) non richiedono alcun esborso finanziario. Gli unici costi si presentano quando si decide di acquistare gli strumenti per l'intero processo che vi permetteranno di farlo più velocemente e meglio. A seconda del Paese e della valuta, il costo totale del software non dovrebbe superare i 100 (USD/UAD/GBP/PLN), e grazie ad essi potrete aumentare i profitti del vostro profilo aziendale su Google anche di diverse volte.

Tempo

Come per un sito web, tutto dipende da:

  • La competitività dell'area in cui ci si trova
  • Lo stato attuale del vostro profilo aziendale (se lo avete appena lanciato o se è presente in Google da alcuni mesi/anni)


Tuttavia, a differenza di un sito web, gli effetti sono praticamente sempre visibili più rapidamente e i primi risultati, sotto forma di maggiore visibilità dell'azienda, si dovrebbero vedere entro il primo mese.

Di seguito sono riportati i risultati di due aziende. Il secondo giorno dopo l'aggiunta del profilo aziendale a Google, l'azienda era visibile ai potenziali clienti, che hanno anche deciso di contattare l'azienda, visitare il sito web o impostare il percorso. I profili aziendali sono stati appena aggiunti e pre-ottimizzati, il che ha richiesto da una a due ore. Scoprite come sono cresciute le visualizzazioni e le conversioni.

Azienda #1

visibilità dell'azienda nei motori di ricerca google

Azienda #2

visibilità dell'azienda nei motori di ricerca di Google
visibilità dell'azienda nei motori di ricerca di Google

Sforzo

È necessario acquisire alcune conoscenze di base, che non richiederanno più di una settimana tra le altre attività. Poi imparate gli strumenti e iniziate a lavorare sistematicamente sul vostro profilo.

La prima ottimizzazione può richiedere alcune ore, al massimo qualche giorno. In seguito, è sufficiente dedicare al profilo circa 1-2 ore alla settimana.  

Sommario: Pro e contro del posizionamento di un profilo aziendale su Google

+E' gratis

+Potete imparare rapidamente il posizionamento e farlo da soli

+Esistono molti strumenti che sono facili e aiutano a

+Dopo la prima ottimizzazione non è necessario un grande sforzo e un grande tempo.

+Gli effetti sono spesso visibili già nel primo mese.

+Gli utenti possono inviare messaggi alla vostra azienda direttamente attraverso il vostro profilo.

+È inoltre possibile misurare il numero di chiamate alla propria azienda, le determinazioni del percorso e le visite al sito web.

-I concorrenti possono talvolta suggerire modifiche al vostro profilo Google e, ad esempio, cambiare il vostro titolo (ma potete annullare le modifiche in seguito).


3. Marketing sui social media

Il social media marketing è una delle tattiche di marketing in cui si pubblicano post sul profilo della propria azienda su piattaforme di social media come Facebook, Instagram, TikTok, ecc., contribuendo a commenti, post tematici di altre aziende in qualità di specialisti e costruendo così un'autorità, o partecipando a vari gruppi tematici.

Rispetto agli annunci sui social media, bisogna impegnarsi molto di più per ottenere lo stesso numero di like sulla fanpage, ma senza spendere soldi. Si spende molto del proprio tempo per creare i post sui social media.

Se gestite o volete gestire più di una fanpage, una fantastica opzione per risparmiare tempo può essere quella di utilizzare uno strumento come Buffercon il quale potete pubblicare una voce e questa verrà pubblicata su tutti i vostri profili sui social media.

tampone


Può farlo da solo?

Assolutamente, a differenza della pubblicità, vi costa solo il vostro tempo. Tutto ciò che dovete fare all'inizio è osservare ciò che fanno i vostri concorrenti e gli altri settori, sviluppare una strategia e una visione per lo sviluppo del vostro account sui social media e siete pronti a partire :)

Con il tempo acquisirete più esperienza e lo farete sempre meglio.

Prezzo

Il prezzo è il vostro tempo. Stimate quanto costa la vostra ora di lavoro e vedrete quanto vi costa un post o una voce. :)

Tempo

Non si spendono più di 30 minuti per un post breve. Probabilmente impiegherete più di un'ora per un post più lungo e sostanzioso, con una buona grafica.

Sebbene la pubblicazione dei post sia un processo, potrebbero essere necessari uno o due anni prima che inizi a produrre risultati finanziari percepibili.

Sforzo

L'aspetto sarà sempre lo stesso. È necessario sviluppare un argomento per il post, creare contenuti grafici, metterli insieme e pubblicarli. Per la creazione di contenuti grafici, possiamo consigliare con sicurezza un ottimo e semplice strumento come Canva.

canva

Dovreste anche seguire e partecipare il più possibile ai gruppi tematici.

Sommario: Pro e contro del social media marketing

+Può pubblicare con sicurezza i post e partecipare ai commenti e alle discussioni sotto i post, i gruppi, ecc.

+Non si spende denaro per questo: costa il vostro tempo e costa il vostro tempo, e l'unico costo è il vostro tempo.

+Costruite l'immagine del vostro marchio e potete instaurare un dialogo con i vostri clienti  

- Dovete essere spesso disponibili per rispondere ai commenti

-Il processo di costruzione dei like alla fanpage in questo modo e il tentativo di vendere prodotti o servizi richiede molto tempo.

-A volte, un gran numero di like e di follower non si traduce in vendite effettive (le cosiddette vanity metrics).

4. Marketing dei contenuti  

È una strategia di marketing online che prevede la creazione di contenuti di alta qualità sul vostro sito web che rispondano alle domande degli utenti e li aiutino a risolvere i loro problemi. Questa strategia può includere la creazione di un blog, una pagina con ricette, soluzioni matematiche popolari, un post sul blog con la descrizione di disturbi medici e di come curarli, ecc.

Ad esempio, avete un negozio online di vitamine e avete creato un articolo sulla vitamina C, sui sintomi della carenza, sui benefici, sul dosaggio, ecc. Le persone leggono il post, poi controllano cos'altro avete sul vostro sito e infine acquistano il prodotto nel vostro negozio.

Potete tranquillamente condividere un post del genere sul vostro profilo Facebook.

Può farlo da solo?

Certo, ma dovete sapere che elaborare l'intera strategia di content marketing - un tema e cosa includervi - richiede molto tempo. Un aiuto può venire da uno strumento come Surfer SEOche vi preparerà un elenco pronto di argomenti da scrivere dopo aver inserito il vostro dominio. Funziona in tutte le lingue.


Pianificatore di contenuti SEO Surfer
Pianificatore di contenuti SEO Surfer


L'unico ostacolo che dovete affrontare è il vostro sito web, o meglio il suo sistema. Non tutti sono in grado di aggiungere una pagina e dei contenuti al proprio sito. Potrebbe essere necessario l'aiuto di un programmatore.

Suggeriamo inoltre di acquisire alcune conoscenze di base su come costruire la struttura di un sito web prima di iniziare:

  • Cosa sono il Meta Titolo e la Meta Descrizione
  • Come deve apparire la struttura delle intestazioni H1-h6 nella pagina
  • Come ottimizzare le immagini. Dimensioni, testo alt, nome dell'immagine
  • Come collegare internamente una sottopagina di un prodotto


Prezzo

Se decidete di farlo da soli, il prezzo è il vostro tempo. Per ridurlo, vi suggeriamo di dotarvi di uno strumento che renda più semplice e veloce la ricerca di un argomento e la stesura di un articolo di qualità.

Tempo

In media, passerete un giorno a scrivere un articolo e un altro a modificarlo e a caricarlo sul vostro sito web.

Per quanto riguarda il periodo di tempo in cui inizierà a dare i suoi frutti, è necessario scrivere almeno un paio di articoli di blog per iniziare a generare traffico verso il vostro sito web. Inoltre, il post non sarà immediatamente sulla prima pagina di Google. Ha bisogno di tempo per comparire. Qui di seguito trovate un esempio di come il traffico e la visibilità crescono mese dopo mese su un blog con articoli regolari.

Approfondimenti di Google Search Console

Sforzo

Crediamo che lo sforzo spesso valga il prezzo. Il fatto è che la creazione e l'aggiunta di un articolo richiede molto tempo, almeno due giorni, ma dopo circa un anno di duro lavoro, potreste vedere grandi risultati come quelli qui sopra :)

Sommario: Pro e contro del content marketing

+Puoi farlo da solo

+Ci sono strumenti che migliorano molto il vostro lavoro.

+Dopo aver scritto un articolo di qualità, possono passare settimane, mesi o addirittura anni prima che ne traiate beneficio.

+Potete creare recensioni e contenuti sui prodotti che vendete.

-Non vedrete subito i risultati, ma funziona come un effetto palla di neve. Più a lungo creerete contenuti di qualità, più il vostro sito otterrà visibilità e traffico.

-Dopo un anno, potreste scoprire che la vostra strategia non funziona.


5. Marketing video  

È un tipo di marketing digitale che consiste nel creare contenuti video e pubblicarli su piattaforme di streaming come YouTube o TikTok.

Ad esempio, potete creare contenuti sull'alimentazione sana, sui gadget più belli per la casa, sulle auto, sulle macchine, ecc. e costruirvi un pubblico composto da clienti target - abbonati su YouTube o follower su TikTok.  

Può farlo da solo?

Naturalmente! Preparate una sceneggiatura a tema, installate una telecamera e siete pronti a partire. :) Leggete anche: Come pianificare una campagna di video marketing efficace

Esistono già molti programmi di editing video semplici che si possono usare per tagliare i video da caricare su YouTube o altre piattaforme.

D'altra parte, Tik Tok ha il suo editor, che è banalmente facile e si può imparare in un giorno.

Prezzo

Il prezzo da pagare è il vostro tempo ed eventualmente lo strumento che acquisterete per elaborare i video. Se avete anche un telefono o una fotocamera e un microfono di scarsa qualità, dovrete probabilmente dotarvi di un'attrezzatura di registrazione adeguata. Se volete preparare materiale che intendete utilizzare in una campagna più ampia, potete affidarvi a un'agenzia specializzata nella preparazione di video o a un libero professionista.

Tempo

Dipende dalla grandezza del video che volete preparare, ma non dovreste impiegare più di un giorno per ogni video.

Sforzo

La preparazione di un buon video richiede lavoro, impegno e una buona sceneggiatura, ma inizia con un'idea.

Se riuscite a realizzarlo, la vittoria è nelle vostre tasche e ve ne accorgerete già nella prima settimana o mese di pubblicazione del vostro video.

Mentre siete su Tik Tok, potete controllare quali hashtag stanno usando gli altri. Purtroppo, non è possibile farlo su YouTube, a meno che non si utilizzi un plugin gratuito per Google: TubeBuddy. Questo strumento vi permetterà di esaminare rapidamente i video simili dei vostri concorrenti e di trovare hashtag rilevanti per i vostri video.


TubeBuddy

Sommario: Pro e contro del video marketing

+Puoi far crescere il tuo canale da solo su una delle piattaforme di streaming

+I primi effetti sotto forma di visualizzazioni del video e di possibile traffico verso il vostro sito web dovrebbero essere visibili nei primi giorni, massimo qualche settimana (se il video è adatto a ciò che le persone cercano e vogliono vedere)

+Una volta registrato il video può generare visualizzazioni anche per diversi anni

-È necessario avere una conoscenza di base del montaggio video.

-Probabilmente dovrete dotarvi di un'attrezzatura di registrazione essenziale.


6. Marketing via e-mail  

L'email marketing è composto da vari tipi di newsletter, bollettini, offerte, promozioni, ecc. Come suggerisce il nome, l'email marketing richiede l'ottenimento di un indirizzo email da parte dei potenziali clienti a cui inviare il messaggio di marketing.

Come possedere un database di e-mail? Il modo migliore è quello di raccoglierle sul vostro sito web, ad esempio sul vostro blog in un pop-up che informa che riceverete le notifiche di nuovi articoli alla vostra e-mail se inserirete la vostra e-mail.

Può farlo da solo?

Potete fare facilmente email marketing, ma dovete dotarvi di uno strumento che vi permetta di inviare email a, ad esempio, 1000 email contemporaneamente. Vi consigliamo di utilizzare Mailchimp che rende l'intero processo di invio e analisi delle e-mail molto più semplice ed efficiente.

mailchimp

Inoltre, dovete prima raccogliere una base di persone a cui volete inviare queste e-mail. Potete procurarvela utilizzando l'apposita sezione del sito:

Piè di pagina per raccogliere le email per la newsletter

Prezzo

Il prezzo è costituito dal vostro tempo e dal costo dello strumento, che non dovrebbe essere molto elevato.  

Tempo

Una volta iniziato, il marketing via e-mail deve continuare senza sosta. Il tempo per preparare un messaggio e inviarlo è di 1-3 ore.  

Sforzo

Lo sforzo più significativo consiste nell'ottenere un elenco di e-mail a cui inviare il messaggio. Si tratta di persone che potrebbero essere interessate al vostro prodotto o servizio. L'acquisto di un database di e-mail può avere un effetto mediocre: potreste finire per inviare migliaia di e-mail che non vengono mai aperte e che non hanno alcuna possibilità di generare entrate.

Sommario: Pro e contro dell'email marketing

+Puoi farlo da solo

+Non è necessario essere molto esperti per scrivere e-mail.

Il marketing via e-mail ha senso se si dispone di almeno 500-1000 indirizzi e-mail da inviare.

Raccogliere un tale pool di indirizzi e-mail non è facile.


Marketing a pagamento


1. Annunci di Google  

Google Ads è:

  • Pubblicità nei risultati di ricerca di Google, per cui il sito web pubblicizzato appare in una delle prime 4 posizioni nei risultati di ricerca (sopra i risultati organici e il map pack)  
  • Banner pubblicitari che Google visualizza, ad esempio, su vari forum e siti web.
  • Pubblicità di prodotti - prodotti elencati con una foto e un prezzo in cima ai risultati di ricerca, ad esempio, dopo aver digitato la parola scarpe Nike

Questa campagna funziona in modo da pagare per clic (qualcuno dai risultati della ricerca ha cliccato sull'annuncio e si è recato sul sito web) o per visualizzazione (costo di 1000 impressioni). Generalmente chiamiamo questo tipo di marketing online "search engine marketing" (SEM).

Può farlo da solo?

Supponiamo che abbiate solo poche parole chiave per le quali volete ottenere una buona visibilità, ad esempio assistenza stradale a New York. Se dedicate qualche ora al concetto di base e poi esplorate sistematicamente (e non siete intimiditi da grafici e tabelle!), allora sì. In questo caso, potete farlo da soli. Ma se non vi piacciono i grafici e le tabelle o volete fare pubblicità per più parole chiave, non sarete in grado di controllare la campagna da soli e la soluzione migliore è affidare questo compito a un'agenzia. Inoltre, si occuperanno di creare una base di tutti gli asset creativi per la campagna: testi, banner pubblicitari, ecc.

Prezzo

Tutto dipende dal numero di parole chiave, dalla loro competitività e dal costo di un clic. Ad esempio, ci sono parole per le quali è possibile pagare 0,5 dollari per clic e parole per le quali è possibile pagare 50 dollari per clic.

Un'estensione gratuita e straordinaria per Google Chrome chiamata Keyword Surfer mostra la frequenza con cui gli utenti cercano una parola chiave in un mese e quanto costa in media a un utente fare 1 clic su un annuncio per quella parola chiave.

Navigatore di parole chiave

Tempo

Lo stesso giorno in cui viene lanciata la campagna, il vostro sito web apparirà in cima ai risultati di ricerca e genererà click verso il vostro sito.

Una campagna semplice è pronta per essere lanciata in un giorno; una complessa può richiedere una settimana o più.

Sforzo

Certamente, lo sforzo maggiore è quello di renderla operativa e di impostare le conversioni prima del lancio, che richiede da un giorno a qualche settimana (a seconda delle dimensioni dell'offerta e del sito web). Una volta lanciata, la campagna richiede un monitoraggio costante, un'analisi e l'implementazione delle opportune modifiche. Queste attività non dovrebbero richiedere più di 3-5 ore a settimana.

Sommario: Pro e contro degli annunci di Google

+Dopo il lancio della campagna, l'offerta dell'azienda è immediatamente visibile in alto e mostrata agli utenti.

+Genera traffico verso il sito web fin dal primo giorno di campagna

+Permette di verificare rapidamente se un determinato prodotto/servizio venderà dopo il suo posizionamento.

-Se si esaurisce il denaro sul proprio account per i clic o si disattiva l'annuncio, questo sarà subito invisibile.

-Non è possibile influenzare il costo per clic. È definito dalla concorrenza (chi può pagare di più per essere più in alto).

2. Annunci su Facebook

Le Facebook Ads sono annunci (in pratica per lo più grafici) che si possono vedere sulla propria bacheca di Facebook.

Questi annunci utilizzano una grafica attraente e un testo accattivante e incoraggiano gli utenti, ad esempio, a mettere "Mi piace" a una fanpage, a scrivere a un'azienda o a visitare direttamente la pagina di un prodotto o di un servizio.

Può farlo da solo?

Sì. Questa piattaforma di marketing online dispone di configuratori di annunci relativamente facili da usare, grazie ai quali è possibile gestire gli annunci in modo semplice e rapido.

Peggio ancora è la sua efficacia. Una buona agenzia è in grado di generare più like o visualizzazioni di pagina a parità di denaro speso per la pubblicità digitale. Si avvale di grafici esperti, specialisti di content marketing, analisti e specialisti di social media.

Prezzo

A seconda del Paese e della valuta, dovreste spendere almeno 10 (USD/UAD/GBP/PLN) al giorno.

Nel caso di Facebook, ad esempio, si possono applicare tariffe diverse. Si paga per l'obiettivo raggiunto - per i like alla fanpage, le visualizzazioni degli annunci, i clic sugli annunci, le conversioni della pagina, ecc.

Tempo

La creazione di un annuncio non dovrebbe richiedere più di qualche ora (grafica, contenuti, scelta del pubblico target, impostazione del budget). Dopo questo tempo, la campagna dovrebbe essere in funzione. Dopodiché, dovrete osservarla (almeno una volta alla settimana per circa 1-2 ore) e correggerla di conseguenza, ad esempio aggiungendo o sottraendo il budget al pubblico. Naturalmente, se necessario, dopo l'analisi della campagna.

Sforzo

Lo sforzo maggiore è quello di lanciare la campagna. Sarebbe meglio preparare un contenuto grafico piacevole e accattivante che incoraggi le persone a leggere l'intero post, andare sul sito, acquistarlo, impostarlo e configurarlo nel pannello di configurazione degli annunci. Dopo di che, la strada è in discesa :)

Sommario: Pro e contro delle inserzioni su Facebook

+Puoi gestire da solo una campagna di base

+Potete impostare voi stessi il costo della campagna, che può essere piccolo o enorme.

+L'annuncio può essere visualizzato nel giorno in cui si decide di pubblicarlo e generare conversioni in like, pagine viste, ecc.

-È necessario avere una conoscenza minima della costruzione di campagne di marketing digitale per scegliere il target giusto ed essere in grado di analizzare i risultati.

-È necessario possedere almeno un minimo di competenze grafiche, creative e analitiche per preparare anche solo un annuncio di base.

3. Annunci su YouTube

Si tratta di una strategia di marketing online che prevede la creazione di un video che poi viene promosso per essere visualizzato da un pubblico più vasto. Un esempio perfetto sono gli annunci di YouTube che appaiono prima del video, che si possono anche saltare.

Può farlo da solo?

In teoria sì, in pratica sarebbe piuttosto impegnativo. Preparare materiale di marketing di buona qualità e accattivante, che dovrebbe vendere, e poi impostare correttamente l'annuncio e analizzarlo è una sfida non da poco.

Prezzo

In questo caso, le opzioni di fatturazione sono molteplici: per visualizzazione, per clic o per visione dell'intero materiale pubblicitario.

A seconda del paese e della valuta, dovreste spendere almeno 1500 (USA/UAD/GBP/PLN).

Tempo

L'annuncio è visibile e visualizzato il giorno stesso in cui lo si aggiunge, ma potrebbe essere necessaria una settimana o più per prepararlo (video + impostazione della campagna).

Sforzo

Gli annunci su YouTube sono una di quelle campagne pubblicitarie che richiedono una notevole quantità di tempo per preparare il materiale da visualizzare. È necessario prestare particolare attenzione alla qualità del video, al suo contenuto e ai messaggi di marketing che si vogliono trasmettere.

Sommario: Pro e contro del marketing degli annunci su YouTube

+Il materiale video viene visualizzato dagli utenti subito dopo il suo lancio

+Possibile fatturazione per i clic sull'annuncio da parte dell'utente

+Possiamo scegliere in modo molto preciso il pubblico target a cui vogliamo mostrare gli annunci.

-La preparazione del materiale richiede molto tempo.

-Impostare una campagna pubblicitaria non è facile.

-Non si può fare a meno di un'agenzia di professionisti.

4. Influencer marketing

Un tipo di marketing digitale in cui una persona nota su Internet, che gestisce il suo canale YouTube, TikTok, o la sua fanpage su Facebook o Instagram, ecc. pubblicizza il vostro prodotto o servizio tra il suo pubblico o i suoi follower. Si tratta semplicemente di una persona che influenza le decisioni di acquisto del suo pubblico e che si fida delle sue raccomandazioni.


Può farlo da solo?

Tutto quello che potete fare è mettervi in contatto con una persona che promuova il vostro prodotto o servizio.

Prezzo

Di solito, il modello di accounting con un influencer si presenta così:

  • Esiste una collaborazione di scambio, ad esempio rinvio per rinvio.
  • Gli inviate gratuitamente il vostro prodotto, ad esempio un aspirapolvere, che lui recensisce pubblicamente.
  • Lo pagate per raccomandare la vostra azienda

Tempo

Di solito, trovare un influencer con cui si desidera collaborare non è difficile. Il processo più lungo consiste nel negoziare i termini e le condizioni e nel far preparare il materiale all'influencer.

Sforzo

Ciò che conta per voi è trovare un influencer e andare d'accordo con lui. Tutto qui :)  

Sommario: Pro e contro dell'influencer marketing

+L'influencer ha un pubblico che si fida di lui e quindi è più probabile che decida di acquistare i vostri prodotti o utilizzare i vostri servizi.

+Spesso potete pagarli semplicemente con i vostri prodotti o servizi.

-I buoni influencer sono costosi

-Potreste scoprire che l'influencer ha acquistato like o follower, che non si tradurranno in vendite (potete verificarlo controllando quanti commenti ha sotto i post o i video).


5. Articolo sponsorizzato

Un articolo sponsorizzato è un articolo su un blog o un sito web che non vi appartiene ma che descrive il nostro servizio o prodotto e rimanda al nostro sito web.

Ad esempio, potrebbe trattarsi di un articolo di un blog medico sulla vitamina C che nel sommario dice che se volete acquistare la vitamina C, potete farlo in questo negozio online: [e qui il link al vostro sito web].

La pubblicazione di articoli sponsorizzati avviene spesso insieme al posizionamento del sito.

Può farlo da solo?

Potete scrivere voi stessi l'articolo e poi cercare di pubblicarlo sul sito web con cui collaborate. La pubblicazione vera e propria è a cura della persona che gestisce il blog.  

Prezzo

Il costo della pubblicazione di un articolo sponsorizzato varia e dipende principalmente dalla forza del dominio del blog e dalla quantità di traffico che genera. Si può tranquillamente ipotizzare che il costo della pubblicazione di articoli sponsorizzati sui blog con cui si collabora, a seconda del Paese, partirà da 100 (USD/UAD/GBP/PLN).

Tempo

Un articolo di questo tipo può essere visibile per un anno, oppure si può acquistare lo spazio a vita. In questo modo genererà profitti per l'azienda per un tale periodo.

Sforzo

Potrebbe essere necessario un po' di tempo per trovare un blog disposto a pubblicare il vostro articolo e poi negoziare con la persona che se ne occupa e lo gestisce.

Sommario: Pro e contro

+Potete pubblicare un articolo di qualità su un sito web solido e tematico.

+Raggiungete le persone che leggono il sito

+Influisce sul posizionamento del vostro sito web

-Acquistare un articolo sponsorizzato su un sito non tematicamente correlato al nostro può essere controproducente.

-Gli articoli di bassa qualità possono non apportare alcun valore alla vostra attività.

-Trovare un blog adatto e accordarsi con il suo amministratore per la pubblicazione può essere faticoso.

Quali sono i migliori sforzi di marketing online per una startup?

Di seguito sono riportati tutti i canali digitali con la nostra valutazione su una scala da 1 a 10, che ha preso in considerazione diversi fattori.

Siete in grado di gestire e dirigere questo canale da soli?

Difficoltà del canale da 1 a 10 (1 - difficile da imparare, 10 - facile da imparare)

Costo del canale al mese (servizio dell'agenzia + eventuale budget necessario per far funzionare il canale).

Costo del canale da 1 a 10 (10 - costoso, 10 - economico)

L'impegno necessario per gestire il canale (creazione o acquisizione di contenuti, pubblicazione, gestione, ecc.)

Lo sforzo necessario per avviare/gestire un canale, da 1 a 10 (1 - sforzo elevato, 10 - sforzo ridotto).

Quanto tempo ci vorrà per vedere i primi risultati (supponendo, ad esempio, di iniziare subito con YouTube Ads o l'e-mail marketing).
Tempo dopo il quale si vedranno i primi effetti (1 - anno medio, 10 - settimana media)

Conoscenze che si possiedono per gestire il canale da soli (1 - avanzato, 10 - base)

CONCLUSIONE:

Punteggio del canale di marketing da 1 a 10 (1 - non buono, 10 - eccellente)

Domande e risposte

D: Sono nuovo nel marketing online; da dove inizio?

R: Per iniziare, create gratuitamente un profilo aziendale su Google. Poi, a meno che non siate sicuri che la vostra azienda rimarrà in attività per gli anni a venire, non decidete di fare nulla a lungo termine. Vi consigliamo di ottimizzare il vostro profilo aziendale su Google e di eseguire annunci su Google per vedere quanto interesse c'è per i vostri prodotti o servizi e se qualcuno li chiede o li acquista.

D: Tutti i tipi di marketing online funzionano per la mia attività?

La risposta breve è: no. Ci sono cose come un sito web e un profilo aziendale su Google che dovreste avere di sicuro, ma per il resto delle attività dovreste essere prudenti. Verificate su cosa investono maggiormente i vostri concorrenti. E questa soluzione è probabilmente il canale più redditizio. Ad esempio, l'assistenza stradale spesso investe solo in annunci a pagamento su Google Ads perché i clienti con l'auto in panne si aspettano un aiuto rapido e cliccano su uno dei primi risultati del motore di ricerca. Di solito si trovano in città di passaggio e non conoscono nemmeno le aziende locali più valide. È improbabile che i clienti guardino video su come funziona l'assistenza stradale: questo non vi farà vendere un servizio.

D: Quale strategia di marketing digitale mi farà guadagnare di più?

La scelta tra i tipi di strategie di marketing digitale dipende dal vostro settore. Se avete un'attività di assistenza stradale, vi consiglio di gestire Google Ads e di posizionare il vostro profilo aziendale su Google. Se foste un dentista, vi consiglierei di curare l'ottimizzazione per i motori di ricerca del vostro sito web, di impostare il vostro profilo aziendale su Google e di gestire una fanpage su Facebook e Instagram. Se aveste un negozio online, opterei per gli annunci di Facebook e Google e probabilmente proporrei qualcosa di interessante per TikTok. In seguito aggiungerei gradualmente altri canali come il content marketing, il SEO, gli articoli sponsorizzati e l'influencer marketing.

D: Non ho un budget e non ho clienti esistenti; da dove inizio?

Se possedete un negozio online, potete provare a barattare con gli influencer o a lasciare commenti significativi sui post dei canali di streaming e delle piattaforme di social media. Potete anche creare contenuti eccellenti su TikTok e YouTube.

Se avete un'attività di servizi che opera in un'area specifica, create un profilo aziendale su Google, create anche un sito web di base per creare un profilo aziendale su Google e mantenete la vostra fanpage sui social media. Cercate di ottenere il maggior numero possibile di recensioni positive sull'azienda. La funzione Localo - poster di recensioni su Google vi aiuterà in questo senso, in modo da ottenere rapidamente molte recensioni di valore su Google.

Ricevi subito una lista di controllo estesa nella tua casella di posta elettronica

Volete saperne di più? Richiedete un pratico PDF e trovate all'interno una lista di controllo per la SEO locale con ulteriori suggerimenti.
Grazie! Il vostro invio è stato ricevuto!
Oops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.
* Scaricando la lista di controllo vi iscrivete automaticamente alla nostra newsletter. Potete cancellarvi quando volete, ma vi garantiamo che non ve la perderete.

❤️ Diffondete il messaggio! ❤️

Questo post vi è stato utile? Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici e colleghi per aiutarli a migliorare le loro competenze di marketing!
facebooktwitterlinkedinn
tiktok v2
youtube
immagine virale
Inserite la vostra e-mail e vi invieremo entro pochi giorni un'analisi completa di oltre 2 milioni di profili aziendali su Google.
Entro pochi giorni vi invieremo un'analisi completa di oltre 2 milioni di profili aziendali su Google.
Oops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.
* Scaricando l'analisi vi iscrivete automaticamente alla nostra newsletter. Potete cancellarvi quando volete, ma vi garantiamo che non ve la perderete.

Iniziate subito a ottenere clienti da Google!

Oltre 9.000 imprenditori come voi hanno aggiunto Localo al loro kit di strumenti, promuovendo la loro attività locale con facilità.
Iniziare subito
strumento di gestione dei profili aziendali di google